Rihanna è davvero più ricca della regina Elisabetta?

Quindi, conti alla mano, Rihanna è davvero più ricca della regina Elisabetta

La donazione di 5 milioni di dollari per sostenere l’emergenza del coronavirus ci aveva già commossi. Rihanna ha dimostrato nuovamente di avere un grande cuore, sì, ma noi immaginiamo che il suo conto in banca sia decisamente lontano dall’essere rosso.

Non che non fosse già chiaro: il successo di Fenty in tutte le sue meravigliose variazioni, dal trucco alla cura della pelle, dalla lingerie agli occhiali da sole è stato sotto gli occhi di tutti per qualche tempo, la forza irrefrenabile della sua imagine di giovane donna fatta da sè, simbolo di uguaglianza, di inclusione, di potenziamento (82,4 milioni di follower su Instagram, parliamone), ma a volte hai bisogno di classifiche / grafici / podi per rendere tutto ancora più evidente.

Secondo il Sunday Times, Rihanna è la musicista più ricca d’Inghilterra e confrontando il suo bottino con l’eredità reale, Rihanna supera la regina.

Rihanna si è trasferita a Londra dallo scorso anno e può quindi essere inclusa nelle lista di Paperoni all’ombra del Big Ben redatta ogni anno dal Sunday Times. Titolo rafforzato dalla sua medaglia d’oro nella lista delle donne più ricche di musica del mondo, con un impero stimato da Forbes a circa 600 milioni di dollari, Riri poteva fare il suo debutto (britannico) solo con il botto.

Detto fatto. Miss Fenty, infatti, occupa il numero 282 nella lista delle personalità più ricche in Inghilterra conquistando il titolo di musicista femminile più ricca del paese (prima di lei solo due mostri sacri come Andrew Lloyd Webber e Paul McCartney).

Secondo STBad Gal Riri poteva contare su una fortuna stimata di circa £ 468 milioni (€ 525 milioni), più di Adele, più di Ed Sheeran, più di Elton John, più di Mick Jagger. A 32 anni, con in mano una società del valore di 3 miliardi di dollari (2,78 miliardi di euro) di cui detiene il 15% e con l’ultimo album pubblicato nel 2016 si può dire che non c’è male.

Merito del successo senza precedenti della sua attività è la sua partnership con un gigante come LVMH (secondo Forbes, Fenty Beauty genererebbe circa 570 milioni di dollari in soli 15 mesi di attività) e il suo ruolo come influencer è il trampolino di lancio giusto tra i grandi (Ehi, state in guardia).

Quindi, Riri The Queen, in realtà. Perché secondo la rivista, la regina Elisabetta doveva anche inchinarsi al cantante delle Barbados. Sua Maestà si è classificata 372 nella lista, con una fortuna personale stimata di circa 350 milioni di sterline (392 milioni di euro) in calo di 16 posizioni (e 20 milioni di sterline) rispetto allo scorso anno, a causa del “lavoro di ristrutturazione” di alcune stanze di Buckingham Palace e il tetto del Castello di Windsor e la mancanza di entrate turistiche dalle sue proprietà, chiuse a causa del coronavirus (non preoccuparti, l’anno prossimo, senza Harry e Meghan sul groppone, sarà sicuramente meglio).

La donna più ricca d’Inghilterra, tuttavia, è Kirsten Rausing (12,1 miliardi di sterline o 13,5 miliardi di euro), proprietaria di un terzo di Tetra Pak, azienda leader nelle soluzioni per il trattamento e l’imballaggio degli alimenti, mentre lo Scrooge of Scrooges di Londra con amore è John Dyson, inventore dell’aspirapolvere che non ha bisogno di presentazioni, che per la prima volta è salito in cima alla lista del Sunday Times Rich List 2020, con una fortuna di 16,2 miliardi di sterline (18, 2 miliardi di euro). “In qualche modo ci ha sorpreso”, ha detto alla BBC

Robert Watts, che modifica la lista ogni anno, per quanto riguarda il trionfo di Riri, “è sulla buona strada per diventare la prima musicista a raggiungere lo status di miliardaria nel Regno Unito”. Brilla come un diamante, letteralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *